La sedazione cosciente per via inalatoria è una tecnica che crea nel paziente la diminuzione o scomparsa dell’ansia unitamente ad una situazione di piacevole rilassamento psichico e muscolare con il mantenimento della collaborazione attiva .
La tecnica trova indicazione in tutti gli interventi odontoiatrici soprattutto in quei pazienti che manifestano un elevato livello di ansia .
In odontoiatria la somministrazione di protossido d’azoto e ossigeno viene effettuata attraverso una mascherina nasale collegata ad un miscelatore elettronico di gas e la sedazione inalatoria viene ottenuta “titolando” la miscela di O2/N2O impiegata sul paziente

img04

La procedura utilizzata sul paziente adulto e cooperante, può essere
così riassunta:
1. Somministrazione di O2 per circa un minuto
2. Inizio della titolazione: il paziente riceve il 5/10%,di N2O.
3. La percentuale di N2O viene aumentata di circa il 5% ogni minuto, poi più finemente con incrementi anche del solo 1%, fino al raggiungimento del livello ideale di sedazione.
4. A fine intervento, il flusso di N2O viene interrotto ed il paziente riceve il 100% di O2 per circa 3 minuti
5. Il paziente, in sala d’attesa, compilerà il “questionario dimissione ” .